Università del Saper Fare: da Torino a Roma la conoscenza torna al servizio delle persone

Viviamo nell’epoca dell’informazione. Centinaia e centina di notizie ogni giorno raggiungono i cittadini italiani via tv, radio, giornali, internet.

La conoscenza è ovunque, basta afferrarla.

Ma è solo conoscenza intellettuale. Utile per elaborare profonde riflessioni sui destini del mondo. Ma quando si rompe un rubinetto, buchiamo la ruota di una bicicletta, o dobbiamo fare un pezzo di pane, siamo più ignoranti del più ignorante tra i nostri progenitori.

Per questo è nata l’Università del Saper Fare. Da Torino a Roma, e presto in molte altre città, corsi su come si cucina il pane, come si prepara un ottimo ed ecologico sapone, come si cucinano le erbe, come ci si autoproduce lo yogurt, la marmellata e persino corsi su come si costruisce un mobile o un pannello solare.

Lo scopo è quello di far riscoprire alle persone la manualità, il gusto di fare qualcosa che abbia un senso, qualcosa che sia tangibile e utilizzabile.

In un periodo in cui tutti parlano di fine del petrolio e di cambiamenti climatici e in cui due giorni di sciopero di camion paralizzano un intero paese, riscoprire il “fare” le cose non è solo un modo di prepararsi ad un futuro potenzialmente diverso da quello a cui ci siamo abituati. Non è solo un modo di risparmiare molti soldi ottenendo prodotti di maggiore qualità.

È soprattutto un modo di riscoprire la gioia della manualità, la soddisfazione del contatto con la materia e la profonda spiritualità di ritrovate relazioni umane con “l’altro o l’altra”, i compagni di corso con i quali non solo si imparerà a fare qualcosa, ma si scambieranno scoperte e segreti di antiche conoscenze racchiuse in ognuno di noi.

I primi passi

Le prime a partire sono Roma e Torino, ma presto seguiranno molte altre città. I corsi si svolgono presso strutture aderenti al progetto.

Roma aprirà le danze con una festa di presentazione ufficiale dei corsi il 7 marzo alla Città dell’Utopia via Valeriano 3F (metro San Paolo) alle 16. Presenteranno i corsi Lorenza Miceli presidente del Circolo della Decrescita Felice di Roma e Annalisa Melis responsabile della sede romana dell’Unisf.

Dall’11 marzo e per tutto aprile e maggio si susseguiranno per lo più nei week-end e presso le sedi di varie associazioni romane come la stessa Città dell’Utopia, il Teatro India, ecc. corsi di panificazione, pasta, taglio e cucito, orti urbani, riparazioni elettriche e così via.

A seguire Torino, che inaugurerà la stagione il 10 marzo alle 21 presso la sede dell’Associazione Il tuo Parco (aderente a mdf) Viale Michelotti n. 166 (Madonna del pilone). Ad introdurre la serata Maurizio Pallante, Presidente del Movimento per la Decrescita Felice, di cui l’Università del Saper fare è una delle principali emanazioni, Paola Cappellazzo, referente stili di vita direttivo Movimento per la Decrescita Felice e Piergiorgio Tenani, presidente dell’associazione Il tuo Parco. I primi corsi partiranno sabato 20 marzo con l’autocostruzione del pannello solare termico e corso cosmesi fai da te.

Per informazioni e approfondimenti www.unisf.it